Collegamento

 

 

Il Daily Mail ne parla come di un’esclusiva mondiale riportando nome e presunto volto del pluriomicida che nel 1888 terrorizzò le prostitute di Londra. Nel corso di oltre 100 anni sono state avanzate teorie che hanno convogliato i sospetti su alcuni uomini: da John Druitt ad Aaron Kosminski, passando per Michael Ostrog e George Chapman, senza dimenticare l’ipotesi Mary Pearcey, la cosiddetta Jill The Ripper.
Il biologo molecolare Jari Louhelainen, docente presso l’università di Liverpool, sarebbe riuscito a dissipare i dubbi, convinto che si tratterebbe dell’immigrato polacco Aaron Kosminski.

 

Miami: Immagini scioccanti cannibalismo vittima divorata

Una nuova foto preoccupante, il cannibale della Florida che fu mortalmente colpito dalla polizia dopo che ha mangiato un uomo della strada, che scosse il mondo. La foto mostra lui nudo su Rudy Eugene in una pozza di sangue, a fianco della sua vittima, Ronald Poppo, che è stato attaccato mentre dormiva, scrive il Daily Mail.

 

Poppo, il cui volto è pieno di sangue dal tronco è spogliato.

Imagine şocantă: Canibalul din Miami şi victima devorată, la câteva minute după atac (VIDEO)

 
Il 26 maggio, Ronald Poppo, fu attaccato in strada da Rudy Eugene, 31 anni, che lo ha divorato. L’attacco, che fu catturato dalle telecamere di sorveglianza, ha scioccato il mondo intero.

 

Un poliziotto è arrivato al posto del incidente e ha sparato contro lui, ma egli non è morto e il poliziotto e’ stato costretto a sparare un altro colpo questa volta fatale.
 
Imagine şocantă: Canibalul din Miami şi victima devorată, la câteva minute după atac (VIDEO)

Belen ubriaca e aggressiva a Formentera??

FORMENTERA – Notte brava a Formentera per Belen Rodriguez, complice l’assenza temporanea di Stefano De Martino. A lanciare il presunto scoop Linda Santaguida, ex di Costantino Vitagliano e concorrente dell’Isola dei Famosi, che da “Twitter” ha digitato una serie di cinguettii che descriverebbero una Belen inedita: “Aneddoto avvenuto ieri notte sull’isola e vorrei farvi partecipi non per farvi rendere conto della pochezza di certe persone.. – si legge sul social network – Personaggio femminile arrivata sull’isola pochi gg fa passava per le vie del centro ubriaca persa offendendo la chiunque,passanti famiglie.Ecc. Ecc. Distribuendo persino schiaffi,accompagnata da un amica più fatta di lei e da una guardia del corpo abbastanza imbarazzato dal Personaggio..
Se non bastasse arriva un “indizio” per capire di chi si parla: “La ruffiana con fidanzati altrui e il resto me lo risparmio..allora dico ma siamo stupidi o cosa in Italia?”.
Dell’accaduto non esistono ancora foto…Sara’ vero?

Sara Tommasi non ha preso droghe

La risposta del produttore del film, Federico De Vincenzo, non si è fatta attendere. “La signorina Sara Tommasi, con la quale ho sottoscritto un regolare contratto di collaborazione, non ha mai assunto alcuna sostanza stupefacente né prima e né durante le riprese del video porno di cui sono produttore” ha detto interpellato da Tgcom24. Per lui lo stupore è tanto più grande quanto, a suo dire, la Tommasi in realtà non avrebbe fatto passi indietro. “Non so cosa pensare? L’ho sentita poco fa – spiega -, dopo la diffusione del comunicato, e mi ha confermato di voler continuare con gli altri progetti che avevamo in cantiere”.

Diventare vegetariano con una puntura di insetto

Un morso di zecca può rendere allergici alla carne. Il fenomeno è stato registrato sulla costa Est degli Stati Uniti ed è stato analizzato dai ricercatori della Virginia University.

Zecche (Fotolia)

E’ la saliva di questa zecca (nel mondo ne esistono più 800 specie) a causare la reazione e il cambio di alimentazione forzato. La reazione allergica comincia a poche ore dal contatto la carne: a quel punto chi ne mangia può andare incontro anche a uno shock anafilattico, rischiando la vita.

Sono stati contati già più di 400 casi negli Stati Uniti, tutte persone costrette a cambiare modo di mangiare e a diventare vegetariane da un giorno all’altro, senza possibilità di sgarri. Il meccanismo specifico con cui nasce questa allergia è ancora tutto da studiare. Il lasso di tempo di sei ore rende questo tipo di reazione allergica molto atipica: di solito gli shock sono istantanei, in questo caso la durata delle sei ore rende anche l’approfondimento scientifico molto complicato.

Alcuni neo-allergici, raccontano i quotidiani locali, sono completamente devastati da questo vegetarianesimo forzato. Altri, pare, l’hanno presa con più filosofia. In fondo, male non farà.

India, non ce l’ha fatta la bimba caduta nel pozzo. E’ morta subito dopo il salvataggio

Nuova Delhi, 24 giu. (Adnkronos/Ign) – Non ce l’ha fatta la piccola Mahi, la bimba di quattro anni che nel giorno del suo compleanno era caduta in un pozzo a Manesar, villaggio indiano della provincia di Haryana. La piccola è stata tratta in salvo troppo tardi ed è morta poco dopo essere stata recuperata con grandi difficoltà sia a causa della profondità, circa 21 metri, sia per la tipologia di terreno nel quale si trova il pozzo. Arrivata in ospedale i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso, come rende noto l’Hindustan Times

La storia ha commosso l’intero paese con dirette televisive dei tentativi di raggiungere la bambina, come successe in Italia nel 1981 con la tragedia di Alfredino Rampi, bambino di 6 anni caduto in un pozzo artesiano alla periferia di Roma e morto dopo tre giorni di tentativi di metterlo in salvo. Sei anni fa, invece, fu messo in salvo Prince, un bambino di cinque anni, che era caduto in un pozzo sempre nella stessa provincia indiana.

Anja Pärson confessa “Sono lesbica e incinta”

Ha deciso di dire basta, di rompere un tabù che troppo spesso impedisce a persone e sportive di esprimere liberamente i propri sentimenti. Anja Pärson ha deciso di raccontare a tutti il suo amore per la compagna Filippa e il suo desiderio di diventare mamma.

“Sono lesbica e sono incinta. Ho conosciuto Filippa nel 2005, siamo diventate amiche sempre più intime, poi un giorno è successo qualcosa; e in quel momento mi sono resa conto che non si trattava più di semplice amicizia, era amore – le parole dell’ex sciatrice, intervistata da un’emittente radiofonica.

“Ho sempre sognato, sin da piccola, di incontrare il principe azzurro e di avere dei bambini, una casa e un giardino – aggiunge la 31enne campionessa svedese – Il sogno è solamente cambiato un po’, ma ora è realtà. Sinceramente, fino a un po’ di tempo fa, non credevo di potermi innamorare di una donna così velocemente. Ma è successo. Ero innamorata, ma temevo la gente; abbiamo vissuto come clandestine, e quindi ho deciso di fare questo importante passo. Ero stufa di fingere di essere un’altra persona, di giocare con me stessa; era arrivato il momento di dire la verità: lo dovevo a me, ma soprattutto a Filippa”.

Anja Pärson confessa "Sono lesbica e incinta"

Sara Tommasi porno con “Il Mio Primo Film Porno”: dal 6 luglio sul web

Sara Tommasi porno con

Il mistero della settimana. Dopo i rumor dei dei giorni scorsi, via Facebook è arrivato l’annuncio del tanto chacchierato porno d’esordio di Sara Tommasi. “Il Mio Primo Film Porno”, il presunto titolo, visibile su www.love-me.it dal 6 luglio del 2012. Non contenti, gli amministratori della pagina FB Sara Tommasi HaFatto UnPorno hanno poi allegato una piccante preview a tinte lesbo, che vede la showgirl imparruccata e con il seno scoperto mentre un’altra ragazza ‘assaggia’ il suo capezzolo. Peccato che sul quotidiano Libero la ‘vera’ Sara Tommasi abbia smentito la notizia:

“E’ stato girato alcuni anni fa, all’estero, e per questo video sono anche stata profumatamente pagata. Non so come, ma da alcuni giorni è comparsa la notizia del video sul web. Il filmato comunque, in Italia non arriverà mai, sarebbe illegale”